top of page

CAMBIO DI STAGIONE: COME AFFRONTARLO?

Ci siamo, la primavera sta bussando alle porte e se da un lato ci sentiamo carichi di entusiasmo e quasi assaporiamo l’estate, dall’altro cominciamo ad accusare i primi effetti del cambio di stagione, compreso un perenne senso di affaticamento.


Per molti di noi il periodo di transizione dalla stagione invernale si trasforma in un vero e proprio “mal di primavera”, questo perché il nostro organismo subisce brusche variazioni del normale ritmo circadiano.

E tu come vivi il cambio di stagione?

In generale gli effetti del cambio di stagione possono manifestarsi per alcuni giorni o durare per diverse settimane. Si tratta di una percezione molto soggettiva, causata nella maggior parte dei casi da fattori climatici, i quali agiscono provocando uno squilibrio ormonale che interessa la produzione di Cortisolo (detto anche “ormone dello stress”), la Serotonina e la Melatonina, risultando più pronunciato nelle donne in età fertile, per ovvi motivi correlati al ciclo mestruale

Cosa succede in questo periodo?

Durante il cosiddetto Mal di Primavera si accusano sintomi che possono colpire una o più sfere del nostro organismo:

  • disturbi del sonno e dell'umore, che producono ansia, irrequietezza e difficoltà di concentrazione;

  • diradamento dei capelli da effluvium stagionale e alterazioni cutanee;

  • abbassamento delle difese immunitarie causate dagli sbalzi termici;

  • aumento della concentrazione di radicali liberi e tossine accumulate a causa di un’errata alimentazione e dei malanni invernali;

  • mancanza di energia, che comporta stanchezza e affaticamento;

  • alterazioni pressorie e dell'equilibrio elettrolitico, che possono causare crampi o debolezza muscolare, sonnolenza, confusione, aritmie;

  • disturbi gastro-intestinali.


In che modo possiamo prevenire od ovviare a questi inconvenienti?

Il primo consiglio, alla base del nostro benessere generale è sempre quello di seguire un'alimentazione sana e adeguata in ogni stagione dell’anno, con assunzione giornaliera di una quantità di acqua sufficiente a compensare la dispersione dovuta a stili di vita e condizioni climatiche e ambientali (in inverno l’attività sportiva e il riscaldamento disidratano al pari del caldo estivo!), svolgere in maniera regolare un’attività sportiva, possibilmente all'aperto, e infine cercare sempre di ritagliarci del tempo libero da impegnare praticando i nostri hobby preferiti, attività che aiutano molto a contrastare gli scompensi ormonali tipici di questa stagione.

Al corretto stile di vita – soprattutto nei periodi in cui non riusciamo per motivi vari a seguire queste buone abitudini – può essere abbinata un'efficace integrazione al fine di ristabilire il giusto equilibrio nel nostro organismo. Nel nostro caso, gli elementi importanti da assumere per contrastare gli effetti del cambio di stagione sono le vitamine dei gruppi B, C e D, che insieme ai sali minerali Potassio e Magnesio e a un’adeguata esposizione alla luce del sole, creeranno la giusta combinazione per una ricarica di energie e di buon umore!


Passa in farmacia per trovare la combinazione più adatta a te!




VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DEL BLOG?





42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page